COLOR CODE e il MADE IN ITALY

Con il termine “Made in Italy” si definisce un marchio commerciale che indica che un prodotto è completamente progettato, fabbricato e confezionato in Italia. Secondo recenti studi di mercato “Made in Italy” è il terzo marchio al mondo per notorietà.

Contraffazioni e truffe sono cresciuti esponenzialmente con il commercio globalizzato e soprattutto nei confronti dei prodotti MADE IN ITALY.
Di conseguenza i consumatori hanno sviluppato un notevole senso di diffidenza, che ne frena enormemente gli acquisti, non solo attraverso il canale on line. Anche le marche, un tempo considerate sinonimo di qualità e approdo sicuro, non bastano più a rassicurarli, proprio perché il fenomeno dei falsi è in continua crescita ed evoluzione. Nel campo alimentare e farmaceutico la questione si fa ancora più delicata, in quanto impatta sul tema della sicurezza e della salute personali. Le aziende sono corse ai ripari, adottando numerose soluzioni per contrastare le insidie di un’industria della contraffazione che impiega mezzi e strategie sempre più sofisticati.
Ad oggi esistono numerose soluzioni anticontraffazione, ciascuna delle quali possiede pro e contro. A nostro avviso però permane un difetto comune: c’è ancora un’eccessiva complessità, che se da un lato costituisce una garanzia di efficacia, dall’altro taglia fuori quello che dovrebbe – secondo noi – essere il vero soggetto attivo di questo processo: il consumatore finale.
Color-code nasce proprio con questo obiettivo: dare al consumatore uno strumento semplice ed immediato per verificare in prima persona l’autenticità dei prodotti. Noi riteniamo infatti che ingaggiare il consumatore finale, attraverso una soluzione facile da utilizzare, sia la chiave di volta per creare un reale un reale senso di fiducia, indispensabile per creare un legame saldo con la marca.

MADE IN ITALY
e la sua contraffazione

Proprio per il suo successo a livello internazionale, il marchio Made in Italy è ampiamente copiato e contraffatto, e le contraffazioni riguardano in maniera diffusa tutti i settori economici, dai prodotti agroalimentari ai prodotti del settore moda. Il giro d’affari dei prodotti falsi è enorme, supera, secondo molte stime, quello dei prodotti originali: la contraffazione è oggi uno dei grandi problemi del made in Italy, e nonostante sia stato affrontato in diversi modi, tanto a livello di singole aziende che a livello di associazioni di categoria, è ben lontano dall’essere completamente risolto.

MADE IN ITALY – POSSIBILI SOLUZIONI

D’altra parte, come afferma il Consiglio Nazionale Anticotraffazione (www.cnac.gov.it), “la più autentica ed efficace difesa dei prodotti “Made in Italy” è costituita dall’innalzamento del livello di protezione contro la contraffazione di marchi, brevetti, design, diritto d’autore e denominazioni d’origine protette”, e le aziende italiane, che sono in genere di piccole dimensioni, non dispongono di struttura e knowhow adeguati a difendere efficacemente la specificità del loro prodotto.

Per la stessa ragione, molte aziende italiane non sono in grado affrontare in maniera aggressiva i mercati internazionali, sfruttando le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie, e questo costituisce un limite alla possibilità di tutela e di esportazione del Made in Italy.

COLOR CODE e il MADE IN ITALY

Il ritardo tecnologico nella lotta alla contraffazione e nello sviluppo delle reti commerciali costituisce dunque un severo limite alla possibilità di sviluppo delle nostre aziende.

Questo è dovuto principalmente al modo di operare delle aziende italiane che sono nella maggiorparte PMI ma soprattutto a livello familiare quindi micro imprese

COLOR CODE e il MADE IN ITALY è quello di rendere fruibile una tecnologia che permetta di unire le due cose, la lotta alla contraffazione e lo sviluppo del commercio elettronico, in maniera da tutelare le piccole e micro imprese, che sono la spina dorsale del made in italy, e nello stesso tempo fornire loro una vetrina verso il mondo globalizzato

COLOR CODE  –  soluzione contro la contraffazione
l’Utente consumatore è protagonista

Il sistema COLOR CODE vuole proprio colmare il gap tecnologico che si ha in italia e nel mondo per contrastare la contraffazione di qualsiasi prodotto e soprattutto tutelare i prodotti italiani.

La tecnologia che utilizza il sistema COLOR CODE è molto semplice, ha costi quasi zero ed è molto efficace.

COLOR CODE per il MADE IN ITALY è un sistema che aiuta a contrastare la contraffazione dei prodotti garantendo l’unicità del singolo prodotto e la sua tracciabilità dalla produzione all’acquisto dell’utente finale.

La tracciabilità del singolo prodotto a marchio MADE IN ITALY rende impossibile la contraffazione del prodotto o del marchio, garantendo l’origine made in italy .

Un prodotto a marchio MADE IN ITALY – GAIP  con la tecnologia COLOR CODE è garantito ed autentico  made in Italy